PROF. GIROLAMO MATTIOLI

Formazione
Data di nascita 31 luglio 1965
Diploma di Maturità Scientifica 1983
Laurea in Medicina e Chirurgia 1989

SPECIALIZZAZIONE IN:
1. Chirurgia Generale, nell'anno accademico 1993/1994, votazione 50/50 e lode, discutendo la tesi su: “Chirurgia Laparoscopica nel Paziente Pediatrico”.
2. Urologia, nell'anno accademico 1998/1999, votazione 50/50 e lode, discutendo la tesi su: “Reflusso vescico ureterale nel primo anno di vita: strategia chirurgica”
3. Chirurgia Pediatrica, nell’anno accademico 2003/2004, votazione 50/50 e lode discutendo la tesi su: “ Efficacia ed efficienza dell’approccio miniinvasivo nella chirurgia dell’esofago in età pediatrica. Dallo studio di fattibilità all’AUDIT clinico e Linee Guida”.

Corsi di aggiornamento certificati oltre 80 tra cui numerosi di tipo clinico e manageriale quali: urologia, chirurgia mini-invasiva, compiti gestionali, formulazione del budget, Triage in pediatria, corso di formazione manageriale per dirigenti medici e sanitari, rischio clinico (Risk-Management) e JCI. Formazione all’estero dove ha svolto attività assistenziale specialistica in campo chirurgico, sia a scopo formativo sia di collaborazione: Memphis (USA), 1994, Parigi (Francia), 1999, Birmingham (USA), 2000, Memphis (USA), 2000, Utrecht (Paesi Bassi), 2002, Baghdad (Iraq) campo Croce Rossa Italiana, 2003,


  • ATTIVITA' ASSISTENZIALI E RUOLI PROFESSIONALI SVOLTI
  • Frequenza presso la Chirurgia Generale Università di Genova (1983-1990)
  • Servizio di Ufficiale Medico Esercito Italiano Sanità (1990-1991)
  • Frequenza presso la Chirurgia Pediatrica Istitituto G.Gaslini (1991-1993)
  • Contratto di Guardia medica presso clinica Montallegro (1991-1998)
  • Assistente/Dirigente in Chirurgia Pediatrica Istituto G.Gaslini (1993-2005)
  • Professore Associato a tempo pieno presso l’Università di Genova SSD MED/20 con ruolo assistenziale di dirigente medico di primo livello (ART 27 D)CCNL) presso l’Istituto Giannina Gaslini – U.O. Chirurgia Pediatrica – Direttore Prof.V.Jasonni - dal 1/11/2005)
  • Incarico professionale di Chirurgia mini-invasiva Istituto G.Gaslini
  • Incarico professionale di Urologia Istituto G.Gaslini
  • Referente della Day-Surgery per la Chirurgia Pediatrica fino al 2006
  • Consulente di chirurgia Mini-Invasiva presso il Meyer di Firenze (2006-2007)
  • Coordinatore della produzione di protocolli, percorsi clinici, istruzioni operative e dei consensi informati (oltre 100) per la Chirurgia Pediatrica dell'Istituto G.Gaslini
  • Referente RAQ (Assicurazione di qualità) e JCI per la Chirurgia Pediatrica dell'Istituto G.Gaslini fino al gennaio 2015
  • Referente per il Dipartimento di Chirurgia dell'Istituto Giannina Gaslini per il Rischio Clinico (Risk Management) e la gestione degli eventi avversi e secondi accessi in sala operatoria come indicatore di qualità (Morbidity & Mortality) mediante produzione di percorsi clinici, RCA e FMECA chirurgici.
  • Collabora con il CIO (Comitato Infezioni Ospedaliere) per la prevenzione delle complicanze infettive ed il buon uso del farmaco.
  • Direttore UOS Chirurgia d’Urgenza e Miniinvasiva dal 1/1/2009 Istituto G.Gaslini
  • Referente per la rete di chirurgia generale regione liguria dall’anno 2013
  • Direttore UOSD Chirurgia Mini-Invasiva e Robotica dal luglio 2012
    Dipartimento di Chirurgia Istituto Giannina Gaslini
  • Direttore ff della UOC chirurgia Pediatrica Istituto Giannina Gaslini Università di Genova dal 27 dicembre 2014
  • Direttore della UOC Chirurgia a direzione Universitaria Istituto Giannina Gaslini Università di Genova dal 1 aprile 2016

  • ESPERIENZA CHIRURGICA
  • Dal 1993 svolge attività clinica presso la Chirurgia Pediatrica, con ruolo di dirigenza medica, ed i turni di guardia chirurgica attiva e di reperibilità interdipartimentale e per il DEA dell'Istituto Giannina Gaslini.
  • Risk Management e gestione del rischio clinico M&M. Le complicanze osservate sono state conseguenti alla malattia di base in tutti i casi osservati e non vi è mai stata evidenza di responsabilità correlata ad errori tecnici. Il numero di interventi non è elevato ma il peso sì, a dimostrazione della elevata complessità dei casi trattati. Il peso medio della Chirurgia Pediatrica è intorno a 1: valori inferiori per la chirurgia minore ed intorno ad 1.5 per la chirurgia maggiore. Viene preso a modello campione esclusivamente l'anno 2010: Numero di Procedure in analisi 317 (range Chirurgia 16-477) Peso Totale 400 (range Chirurgia 24-461) Eventi avversi 14 (range Chirurgia 0-21) Secondi accessi in sala operatoria 9 (range Chirurgia 0-9).

  • PROCEDURE ESEGUITE NELLE SALE OPERATORIE DELL'ISTITUTO G.GASLINI
  • dal 1992 al 2011 (Direttore Prof Jasonni): 4610 di cui 3152 operatore.
  • dal 2011 al 2014 (Direttore dr Buffa): 1706 di cui 1884 operatore.
  • dal 2015 al 2017 (Direttore Prof Mattioli): 1389.

  • Urologia.
  • Anno 2015 - 183 Procedure.
  • Anno 2016 - 206 Procedure.
  • Anno 2017 - 227 Procedure.

  • Digestiva.
  • Anno 2015 - 125 Procedure.
  • Anno 2016 - 105 Procedure.
  • Anno 2017 - 134 Procedure.

  • Oncologica.
  • Anno 2015 - 7 Procedure.
  • Anno 2016 - 15 Procedure.
  • Anno 2017 - 12 Procedure.

  • Toracica.
  • Anno 2015 - 15 Procedure.
  • Anno 2016 - 14 Procedure.
  • Anno 2017 - 17 Procedure.

  • Altro.
  • Anno 2015 - 82 Procedure.
  • Anno 2016 - 97 Procedure.
  • Anno 2017 - 150 Procedure.

  • Totale.
  • Anno 2015 - 412 Procedure.
  • Anno 2016 - 437 Procedure.
  • Anno 2017 - 540 Procedure.

  • ATTIVITA' DIDATTICA
  • Professore a Contratto presso l’Università di Genova scuola di specialità di Chirurgia Pediatrica, Pediatria e Corso di Laurea per l’insegnamento di Chirurgia Pediatrica e di Chirurgia Pediatrica Mini-Invasiva fino al 2004.
  • Docente di Chirurgia MiniInvasiva presso l’Università di Strasburgo (IRCAD) dal 1995.
  • Sviluppo di programmi e banche dati informatiche per la didattica in chirurgia.
  • Docente del corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia e di numerose scuole di specializzazione (chirurgia plastica, urologia, pediatria) dell'Università di Genova.
  • Docente per l'area critica presso il corso di laurea magistrale di Scienze Infermieristiche Pediatriche dell'Università di Genova.
  • Professore Associato e Segretario della scuola di specialità di Chirurgia Pediatrica, Università di Genova, dal 2005.
  • Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Pediatrica dell’Università di Genova dal 1/11/2008.
  • Membro del comitato ordinatore delle scuole di Specializzazione Aggregate e Federate (Torino, Firenze, Siena, Roma, Chieti) coordinate dal Prof.Vincenzo Jasonni fino al 2012.
  • Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Pediatrica Università di Genova e Coordinatore capo fila della rete formativa delle scuole aggregate: Roma, Firenze, Siena, Chieti, Torino dal 2012.
  • Ruolo di Tutor e coordinatore delle attività didattiche per gli specializzandi della Chirurgia Pediatrica e per i colleghi strutturati per quanto riguarda l'approccio mini-invasivo, con particolare attenzione alle procedure in urgenza.
  • Docente di MASTER Universitario presso le Università di Brescia (chirurgia toracica) e di Bologna (Robotica, Mini-invasiva, Urologia Pediatrica).

  • ATTIVITA' DI RICERCA
  • PGastroenterologia: Malattie infiammatorie intestinali, malattia da reflusso gastroesofageo e patologia esofagea con studio della motilità, litiasi delle vie biliari, nutrizione nel bambino neuroleso e SMA1.
  • Urologia: collaborazione per lo sviluppo di percorsi standardizzati sulle patologie dell'uretere e rene.
  • Pneumologia: malformazioni polmonari e patologia respiratoria da reflusso gastro-esofageo.
  • Chirurgia mini-invasiva: applicazioni di tecniche e tecnologie avanzate in numerosi settori chirurgici.
  • Emato-Oncologia: collaborazione per l'applicazione della chirurgia miniinvasiva nei tumori solidi e nelle malattie emolitiche (sferocitosi).
  • Chirurgia neonatale: studio della patologia esofagea mirata alla applicazione della chirurgia miniinvasiva e delle dismotilità.
  • Chirurgia d'Urgenza: addome acuto e colectomia, percorsi di miglioramento in collaborazione con il Dipartimento di Emergenza (DEA) e la Rianimazione sulle urgenze traumatiche e non traumatiche (Trauma Center).
  • Anestesiologia: studio degli aspetti anestesiologici e del controllo del dolore (fast track) in chirurgia miniinvasiva, protezione delle vie aeree nei bambini SMA1.
  • Gestionale: collaborazione con il centro di controllo qualità per il miglioramento della qualità dei risultati (fast-track, risk management, FMECA, istruzioni operative, consenso informato).
  • ROBOTICA.

  • RUOLO IN SOCIETA' SCIENTIFICHE
  • Membro e Segretario generale SIVI (Società Italiana di Videochirurgia Infantile).
  • Membro commissioni IPEG (International Pediatric Endosurgical Group).
  • Membro SIUP (Società Italiana di Urologia Pediatrica).
  • Membro SICP (Società Italiana di Chirurgia Pediatrica).
  • Membro EUPSA (European Pediatric Surgical Association).
  • Membro ESPU (European Society of Pediatric Urology).
  • Coordinatore di numerosi studi/pubblicazioni nazionali/internazionali multicentrici e docente per corsi di aggiornamento e letture a congressi nazionali ed internazionali.
  • Coordinatore della sezione di urologia pediatrica della SICP dal 2017.

  • PREMI PER LA RICERCA
  • il 21/10/1990 vincita della borsa di studi della Società Italiana di Chirurgia: "Ettore Ruggeri" per la tesi di laurea sperimentale su: "Aspetti fisiopatologici della nutrizione parenterale totale perioperatoria in chirurgia: valutazione sperimentale dell'uso dei substrati calorici".
  • premio “Ettore Ruggeri” della SIC, ottobre 2003, per la migliore ricerca in chirurgia su “Trattamento del Reflusso gastro-esofageo in età pediatrica. 3. premio JCI 2007 per le procedure organizzative e sulla ricerca clinica suula "nutrizione nel paziente fragile".

  • PRODUZIONE SCIENTIFICA
  • La ricerca è prevalentemente basata su studi clinici multidisciplinari (prevalentemente anestesisti, radiologi, nefrologi, gastroenterologi, pneumologi) e multicentrici (nazionali ed internazionali), su animali (cellule mesenchimali), anomalie congenite quali CAKUT e Hirschsprung), su nuove tecniche ed applicazioni tecnologiche e sull'area gestionale con particolare attenzione al miglioramento del percorso diagnostico/terapeutico per i pazienti (risk managemente e fast track).
  • Il valore di impact factor delle riviste chirurgiche pediatriche non supera i 2 punti (J Ped Surg), ma sono state eseguite pubblicazioni anche su riviste con IF superiore (Am J Med Genet A., Respir Med, Gastrointest Endosc, Medicine (Baltimore), Pediatr Pulmonol, Kidney Int, Urology, Cell Transplant, etc).

  • COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI
  • Negli ultimi anni ha collaborato attivamente con l’ospedale pediatrico Necker di Parigi, di Gerusalemme e di Tunisi. Attualmente il sottoscritto dal giugno 2017 ha in corso una collaborazione a scopo educativo con l’ospedale San Damien di Port-au-Prince di Haiti che lo coinvolge attivamente presso le loro sale operatorie e con sacmbi di chirurghi in formazione.

  • PER ULTERIORI DETTAGLI
  • https://scholar.google.it/citations?user=X4ioU2kAAAAJ&hl=it.
  • https://www.facebook.com/girolamo.mattioli.

PER CAMBIARE IL MONDO DEVI COSTRUIRE IL TUO!